Indicazioni del MISE su manifestazioni a premi in corso durante l’emergenza sanitaria COVID-19

Il Mise fornisce indicazioni alle aziende che hanno in corso operazioni a premi o concorsi a premi in questo periodo sconvolto dall’emergenza legata al Coronavirus (COVID-19).

 

Si  comunica che, ai sensi del comma 2 dell’art. 103 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18, le manifestazioni a premi in scadenza tra il 31 gennaio ed il 15 aprile 2020 sono prorogate fino al 15 giugno 2020.

Pertanto, salvo nuovi ulteriori termini che si renderanno necessari qualora dovessero permanere le misure restrittive indispensabili per combattere l’emergenza sanitaria nazionale COVID-19, l’individuazione dei vincitori dei concorsi a premi dovrà avvenire entro il prossimo 15 giugno. Allo stesso modo è fissato al 15 giugno 2020 la data ultima per la richiesta dei premi nelle operazioni a premi.

 

Riferimento normativo:

comma 2 dell’art. 103 del decreto legge 17 marzo 2020, n. 18

2.  “Tutti  i   certificati,   attestati,   permessi,   concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque  denominati,  in  scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la  loro validità fino al 15 giugno 2020“.

 

Il dirigente

Silvia Petrucci