VIAGGI ED ESPERIENZE NEI CONCORSI A PREMI

METTERE IN PALIO VIAGGI ED ESPERIENZE NEI CONCORSI A PREMI

In un periodo in cui è sempre più arduo soddisfare i consumatori offrendo premi materiali, sta diventando sempre più comune l’idea di mettere in palio viaggi ed esperienze nei concorsi a premi.

Ma è davvero così facile come sembra? Esploriamo insieme la questione.

Sempre più di frequente si vedono messi in palio viaggi in mete da sogno o esperienze particolari alle quali, normalmente, difficilmente è possibile partecipare.

I promotori che intendono mettere in palio viaggi o esperienze per i loro consumatori è bene che tengano a mente alcuni dettagli.

Come per ogni altra manifestazione a premio, ma soprattutto nei casi di concorsi con in palio viaggi o esperienze, è fondamentale che il regolamento sia il più dettagliato possibile nella descrizione del premio. Non si può dare comunicazioni illusorie, più dettagli circa il premio sono contenuti a regolamento meglio è. 

Per il MIMIT è opportino che il regolamento contenga le seguenti informazioni nella sezione dedicata alla descrizione del premio: 

  • la durata del viaggio;
  • luogo di partenza;
  • luogo di destinazione;
  • il trattamento: specificare se il soggiorno prevede esclusivamente un bed&breakfast, mezza pensione, pensione completa, all inclusive, etc.;
  • se è previsto l’accompagnatore;
  • se sono comprese o escluse le spese di trasporto per raggiungere la stazione dei treni o l’aeroporto più vicino al domicilio del vincitore: se non specificato, esse rimangono a carico del promotore;
  • eventuali servizi annessi (esperienze, attività, ecc…)

 

Nel caso dei concorsi a premi con in palio viaggi è di fondamentale importanza, anche nel momento di nofica di vincita, ricordare ai vincitori cosa hanno vinto e a cosa hanno diritto in modo tale da non incorrere in situazioni spiacevoli, a causa di incomprensioni o poca chiarezza.

E’ giusto inoltre ricordare che, in caso in cui invece venga offerta solo l’esperienza ma non ci siano altri servizi aggiuntivi (viaggio/pernotto/pasti/ecc…) è sempre bene indicarlo a regolamento ed in comunicazione, in modo tale che anche per i partecipanti sia perfettamente comprensibile a cosa hanno diritto vincendo il premio e a cosa no.

In conclusione, è essenziale che i promotori prestino particolare attenzione alla trasparenza e alla chiarezza delle informazioni fornite. Un regolamento dettagliato e una comunicazione precisa sono fondamentali per evitare malintesi e garantire un’esperienza positiva per i vincitori. Grazie a queste linee guida, i promotori possono assicurarsi che i loro concorsi non solo attraggano partecipanti, ma creino anche un senso di soddisfazione tra i consumatori.

 

 

Vuoi mettere in palio un viaggio o un’ esperienza nel tuo concorso? 

I nostri specialisti sono a tua disposizione per aiutarti!