I CONCORSI A PREMIO CON ACQUISTO: COSA DEVI SAPERE

I CONCORSI A PREMIO CON ACQUISTO: COSA DEVI SAPERE

Negli ultimi anni, i concorsi a premi con acquisto hanno suscitato molto interesse nel mondo del marketing e dei consumatori. Sono un’opportunità per le aziende di aumentare le vendite e per i consumatori occasioni per tentare la fortuna e provare a vincere uno dei premi in palio.

Cos’è un concorso a premi con acquisto?

Un concorso a premi con acquisto è una manifestazione a premi in cui l’acquisto di un prodotto o servizio è un requisito per partecipare. Questi concorsi possono essere organizzati in vari settori, dalle vendite al dettaglio all’e-commerce, e il loro obiettivo principale deve essere quello di incentivare le vendite aumentando la fidelizzazione dei consumatori.

Una prima domanda sorge spontanea: ma la partecipazione al concorso non deve essere gratuita?

Certamente, ma è necessaria una piccola precisazione.

Per il DPR 430/2001 il “principio della gratuità”  è quel criterio secondo il quale ai partecipanti non può essere richiesto il versamento di una quota di denaro per ottenere titoli di partecipazione. Secondo questo principio il promotore non può avere alcun guadagno o vantaggio economico legato allo svolgimento di una promozione se non l’aumento delle vendite o l’aumento di conoscenza di un prodotto/servizio o dell’immagine aziendale. 

Possiamo quindi riassumere questo principio in questo modo: il promotore del concorso non può guadagnare soldi direttamente dal concorso stesso, ma può solo beneficiare dall’aumento delle vendite o dalla migliore pubblicità del prodotto o dell’azienda. In caso contrario ricade nella condizione delle lotterie o giochi d’azzardo che possono essere organizzati solo dallo Stato.

NB: i promotori, in base al principio sopra indicato, devono assolutamente evitare di aumentare il prezzo di vendita dei prodotti promozionati durante la manifestazione a premi!

A livello europeo l’interpretazione all’italiana è gradualmente diventata la direttiva comunitaria e gradualmente adottata da tutti i paesi UE. Curiosamente negli Stati Uniti, l’economia liberale più evoluta, permane il divieto di associare un gioco di sorte all’acquisto del prodotto promozionato.  

Attenzione: nelle FAQ ministeriali viene, inoltre, approfondito il discorso dell’acquisto del prodotto promozionato; si legge infatti “N. 6 b) D. – Come procedere nel caso in cui la manifestazione a premio preveda, tra le condizioni di partecipazione, l’acquisto fisico e/o online? R. Non sono ammesse tutte quelle manifestazione a premio che prevedono per la partecipazione l’acquisto di un bene e/o di un servizio in un punto vendita fisico al di fuori del territorio nazionale. Sono ammesse invece quelle con acquisto tramite e-commerce a condizione che all’acquisto faccia seguito l’emissione di un documento fiscale emesso in Italia. Nel caso in cui la partecipazione non avvenga attraverso l’utilizzo dei dati dello scontrino, ma attraverso codici acquisiti assieme al prodotto, il promotore deve assicurare che la condizione sopra descritta sia rispettata.” 

Quindi, oltre a dover rispettare il “principio di gratuità” i promotori devono anche prestare attenzione alla territorialità dell’acquisto. Per essere validi ai fini della partecipazione ad un concorso a premi, i  prodotti promozionati devono essere acquistati da rivenditori su territorio nazionale o, in caso di acquisti effettuati online, i promotori devono assicurarsi che documenti fiscali siano emessi da società italiane.

Quali sono le meccaniche a disposizione?

Questa tipologia di concorso si presta a moltissime meccaniche permettendo ai promotori non solo di incentivare la vendita dei prodotti promozionati ma anche di coinvolgere i propri clienti, ad esempio:

  • a seguito dell’acquisto del prodotto promozionato i partecipanti si registrano sulla landing page dedicata indicando anche i dettagli della prova d’acquisto contenente il prodotto promozionato per partecipare all’estrazione dei premi in palio;
  • a seguito dell’acquisto del prodotto promozionato i partecipanti ricevono in cassa un gratta e vinci;
  • a seguito dell’acquisto del prodotto promozionato i partecipanti accedono alla landing page dedicata e postano una fotografia a tema inserendo il prodotto acquistato;
  • ecc…..

 

Conclusione

I concorsi a premi con acquisto sono un valido strumento per i promotori per aumentare il volume vendite dei propri prodotti o servizi coinvolgendo i propri clienti. Sono però caratterizzati da alcune particolarità che è bene tenere a mente.

E’ sempre meglio affidarsi a degli esperti.

Contattaci per organizzare il tuo prossimo concorso a premi con acquisto.